GIOSTRA DI LETTURA IERI AD ORISTANO [ADRIANO SITZIA]

0
184

Ogni tanto anche l’indolente Oristano, la stessa del consueto coprifuoco televisivo dalle 19 in poi, riesce a stupire favorevolmente persino i suoi residenti più scettici e critici. E’ accaduto per esempio ieri sera varcando il portone del bel palazzo Carta in piazza Eleonora per seguire la prima edizione della “Giostra di Lettura”, torneo letterario organizzato dalla Libreria “LIBRID” per autori e lettori di buona volontà, disponibili, attraverso la loro voce, a offrire al pubblico loro o altrui composizioni di prosa o poesia. Così 15 “concorrenti” si sono alternati per circa due ore davanti al microfono ed al leggio, chi soltanto una volta chi invece due, dando prova tutti di buone capacità espressive e, in alcuni casi, di eccellente fantasia tematica e compositiva. Il ritmo grazie al limite dei cinque minuti a testa per ogni “intervento” è stato buono, e la serata, allietata anche dalla possibilità di ristorarsi piacevolmente, è stata gradita da un pubblico attento, interessato e, sorprendentemente, anche numeroso. I vari Giulia, Carola, Francesco, Sara, Monica, Paola, Giada, Enrico, Antonella, Carla, Simona 1 e 2, Stefano, Pierluigi, Gianluigi, e, fuori concorso, Dolores, hanno così avuto occasione di presentare alcune loro liriche o brani di prosa nei più diversi modi e metri, sottoposti al (severo?) vaglio e responso sia di una giuria di tre componenti sorteggiati all’inizio della serata, sia del pubblico, che aveva la possibilità di esprimere una preferenza, sia dello staff di “Librid”. Proprio le tre scelte discordanti da parte di ciascuna delle giurie hanno dimostrato la buona qualità delle performance e delle opere, e, insieme, la loro varietà.
Dunque un “esperimento” interessante sicuramente da ripetere e che, peraltro, ha svelato un volto di Oristano troppo spesso nascosto come la famosa faccia della Luna: il volto culturale e creativo! Se – magari!!! – qualche inquilino – anche “abusivo” – del Palazzo Civico dovesse accorgersene, non sarebbe male!