SERIE C FEMMINILE: VENEZIA STRAPAZZA L’ATLETICO ORISTANO [ADRIANO SITZIA]

0
162

L’Atletico Oristano, complice il grave problema di salute che ha colpito il suo presidente, Emilio Naitza, sta attraversando un periodo molto difficile, anzi direi proprio “nero”, in crisi di risultati e, quel che è peggio, di gioco e forse pure di convinzione. Certo il forte – fisicamente e tecnicamente – Venezia fc non poteva essere la squadra più adatta per avviare in qualche modo il rilancio, tanto più che la formazione oristanese lamentava diverse assenze. Tuttavia perdere 2 – 6, “sfoderando” una prestazione… deludente praticamente in tutti i reparti e settori di gioco, non può non preoccupare chi tiene alla squadra ed alla società.

Pronti, via e… gol del Venezia! Da qui per lo spaesato Atletico è iniziata l’agonia, durata novanta minuti e resa ancor più dolorosa dal meteo inclemente (freddo pungente, raffiche di pioggia e vento improvvise e gelide, inframmezzate da illusori momenti di tregua). Un’agonia fatta di pochissimi tiri verso la porta veneta, di un centrocampo debole offensivamente ma soprattutto difensivamente, di una difesa di nome ma non di fatto che, in particolare nella sua parte destra, è stata facile terreno di conquista da parte dell’attacco ospite. Oggi Venezia ha messo ancor più chiaramente a nudo i limiti, già palesatisi nelle ultime uscite, dell’Atletico sia in fase di costruzione – come si dice? poche idee e neppure un granché – sia in fase di copertura, aggravati da singole prestazioni molto insufficienti – qualche giocatrice è così “attaccata” al pallone da darlo solo… alle avversarie – e che hanno lasciato davvero interdetti. Non è chiaro se il problema sia di tipo psicologico – sfiducia, sconforto, scoramento, accresciuti dall’improvviso problema di salute che ha colpito il Presidente Naitza, vero e proprio corpo e anima dell’Atletico – oppure ci sia anche dell’altro. Tuttavia questo è il momento di reagire, perché se è vero che le partite da giocare sono ancora molte, è altrettanto vero che gli avversari, a differenza di precedenti annate, sono tutti competitivi ed agguerriti.

Comunque forza Atletico, sempre!